Blog

Newsletter – 7/2014

0

 

 

 

Newsletter N° 07 – Sales Management Network
View this email in your browser

 

 

Newsletter Numero 07 - 2014

 

 

Sommario
Survey 2013 – Quello che le aziende non dicono.
Articolo SMN – Alla conquista dei mercati esteri.
In vacanza con lo smartphone!
Survey SMN 2014.
SMN – Attività in corso e next steps.
Survey 2013 – Quello che le aziende non dicono.
Ogni anno il Sales Management Network dedica una parte delle sue attività ad un progetto di ricerca che coinvolge gli attori del mondo delle vendite, attraverso una Survey condotta a livello nazionale e finalizzata a elaborare una fotografia del mondo Sales attuale e delle aspettative degli addetti ai lavori rispetto ai cambiamenti previsti per il futuro.
Continuando ad affrontare gli aspetti più relazionali estrapolati dal report di Survey 2013 sull’evoluzione delle aree sales, questo mese vogliamo proporvi i seguenti dati:

Il gioco di squadra viene ritenuto senza ombra di dubbio fondamentale per il 96% dei partecipanti. Ciò contrasta con l’idea classica    di    venditore “battitore libero” che si muove isolato sul proprio mercato.

Viene attribuita una grande importanza all’influenza che il rapporto con colleghi ha sui propri risultati, ce lo dimostra il fatto che l’80% dei partecipanti    ritiene importante questo legame.

Per maggiori informazioni

info@salesmanagementnetwork.it

Alla conquista dei mercati esteri

Tante PMI, soprattutto le più attente, hanno ormai compreso che l’internazionalizzazione è un ingrediente determinante per la sopravvivenza anche se, inizialmente, per alcune andare all’estero è stata una necessità spinta dal calo del mercato nazionale e di conseguenza non tutte hanno pienamente messo a fuoco che il processo di internazionalizzazione deve essere strategico, strutturato e meticoloso.

Risulta quindi necessario affrontare i mercati esteri con serietà e concretezza: internazionalizzazione, esportazione e scoperta di nuove realtà, sono le grandi opportunità che le piccole imprese devono necessariamente cogliere per poter rilanciare la propria attività e di conseguenza l’economia nazionale. In ogni caso, una presenza attiva nei mercati esteri da parte delle PMI, nonostante gli ostacoli che si pongono tra impresa e resto del mondo, è verificata ed in crescita.

Per un’azienda decisa ad evolversi e ad intraprendere un viaggio che la porterà al di fuori dei confini, l’attenzione a determinate variabili pone la differenza tra successo e fallimento. La contropartita a questo tipo di impegno, è data da notevoli opportunità di cui l’impresa potrà favorire consolidando la sua presenza nei mercati d’interesse.

L’attenzione è rivolta ad una carenza generale riguardo competenze e conoscenze che possono guidare nel modo corretto un’impresa nell’oceano del mercato estero. Uno studio attento del mercato di sbocco è fondamentale ed emerge quanto sia alta una propensione a rivolgersi a mercati già sviluppati e maturi. Questo tipo di approccio mal si presta ad una classica PMI che, invece di dividere e diversificare il prodotto tra più Paesi con strategie di lungo periodo, nella maggior parte dei casi (47.9% delle imprese opera su singolo mercato, 22% su due mercati; dati Unicredit) può incontrare tante difficoltà naturalmente legate alla maturità della piazza in questione, che portano quindi ad abbandonare il processo internazionalizzante.

Sviluppare una strategia di lungo termine evitando mordi e fuggi, capire e conoscere i mercati dove si vuole operare (soprattutto socialmente e culturalmente), sviluppare competenze manageriali e di marketing, selezionare partner in modo accurato, sono punti fondamentali per introdursi in una realtà economica diversa in modo concreto e duraturo.

Un’altra questione, dove purtroppo l’impegno singolare dell’impresa non può determinare uno sviluppo positivo, è la difficoltà di accesso al credito. Con la diffusa crisi economica che ha colpito i mercati a livello mondiale dal 2008, esclusi alcuni segmenti, le piccole attività trovano quasi impossibile reclutare fondi per investimenti.

A fronte di tutto ciò, ICE, SACE e SIMEST sono gli istituti che si propongono di accorciare sempre di più il gap tra PMI ed export. Istituto Commercio Estero come organo di consulenza, SACE come gruppo di assicurazione investimenti attivo nell’export credit, SIMEST come impresa che si offre di partecipare in aziende e con aziende a livello economico finanziario.

Confrontando infine punti di forza e di debolezza delle PMI italiane, emerge quanto siano evidenti possibilità da sfruttare soprattutto nelle fasce alte dei mercati, dove il Made in Italy è più che altisonante. Per avere futuro quindi, le imprese devono necessariamente crescere e riposizionarsi con cambiamenti strategici significativi, avere coraggio nel perseguire gli obiettivi prefissati per raggiungere quell’internazionalizzazione che tanto spaventa i “non addetti ai lavori”, ma che nella realtà dei fatti, è una delle più valide soluzioni ad una crisi che sembra non avere fine.

Edoardo Felici

In vacanza con lo smartphone!

Secondo uno studio dell’agenzia di viaggi online edreams, nel corso del 2013 nove viaggiatori europei su dieci sono rimasti connessi al loro smartphone in viaggio, utilizzandolo per la ricerca di informazioni, per prenotare e per condividere la propria esperienza sui social network, tanto che la presenza della connessione wi-fi è diventata ormai un elemento fondamentale nella scelta della location del proprio soggiorno per il 76% dei viaggiatori intervistati... Continua QUI l’articolo completo.

Per maggiori informazioni

info@welikecrm.com

Survey SMN 2014.

E’ partita da circa un mese la survey annuale sul mondo delle vendite sviluppata da SMN in collaborazione con un team di professionisti delle vendite. Questa Survey rappresenta un utile strumento che aiuta a comprendere i cambiamenti del mondo Sales e come rendere le proprie azioni efficaci per migliorare i risultati di business. La ricerca indaga le dimensioni principali della professione del venditore, con un’attenzione particolare agli scenari futuri. Sono evidenziate le correlazioni tra le metodologie di formazione emergenti e i fabbisogni di supporto percepiti dal mondo delle vendite.

Per compilare la Survey:

Survey SMN 2014

SMN – Attività in corso e next steps.

Ricordiamo che è disponibile per tutti coloro che hanno partecipato alla Survey SMN, il report di ricerca del 2013. Per maggiori informazioni su come richiedere il report completo, potete scrivere direttamente alla nostra casella mail: info@salesmanagementnetwork.it.

Il mese scorso sono stati presentati a Saronno i risultati della “Survey sulle Social Media Abilities” per le PMI. Hanno partecipato 138 aziende di Lombardia e Nord Italia. E ‘ emerso un quadro approfondito della loro presenza online e di come gestiscono le oro attività attraverso il web e i social media. Per maggiori informazioni info@amcservices.it

Per le attività di vendita online vogliamo segnalarvi il sito terra di delizie, nel quale sono confluiti tutti i produttori di vino del portale WOW che per tanto tempo ha collaborato con SMN: Terra Di Delizie. Attraverso il sito è possibile apprezzare le eccellenze italiane da difendere e da diffondere ed è possibile ordinare prodotti tipici “attraverso la storia dei territori in cui hanno origine”.

 

 

 

Lascia un commento